Disturbi muscolo-scheletrici con Maurizio Mamprin

Si è tenuto sabato il quinto ed ultimo incontro del corso pilota di riallineamento e rinforzo posturale per le problematiche legate ai disturbi muscolo scheletrici e dedicato agli operatori socio sanitari. Il corso è stato ideato e guidato da un professionista in materia quale Maurizio Mamprin di Torino. Il corso si è tenuto a Vicenza presso la Cooperativa Sociale Fai Berica, che con generosità e lungimiranza si è attivata per questa attività così importante per i suoi soci.

Nel corso di questi cinque mesi Maurizio ha trasmesso una serie di indicazioni, di strumenti e di esercizi per il miglioramento della propriocezione, l’allungamento, la tonificazione e la distensione della schiena e del corpo, per aiutare gli operatori a guadagnare in salute e a capire come usare al meglio le proprie risorse fisiche per dare un migliore servizio all’utenza senza mettere in crisi il proprio corpo e rispettandone gli allineamenti naturali.

Tutte le operatrici partecipanti hanno manifestato la loro soddisfazione per il corso e ne hanno tratto beneficio, sia a livello fisico che di confronto. E’ stato un laboratorio davvero unico per la partecipazione, il calore e la grande collaborazione instauratasi nel corso degli incontri. Ognuno ha portato a casa una consapevolezza nuova, che sicuramente darà i suoi frutti.

Rivedremo presto il maestro Mamprin ancora in Veneto, per ulteriori approfondimenti di questi splendido lavoro, non solo per l’attività già vista, ma per andare ancora più avanti nella direzione della gestione del proprio corpo in relazione ai bisogni dell’utenza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...