Respirare al parco – sabato 27 aprile

«C’è un solo modo di respirare che è vergognoso e limitato. 
Poi, c’è un altro modo: un respiro d’amore che ti porta fino all’infinito “
(Rumi)

La bella stagione è finalmente arrivata, e l’inauguriamo bene con il primo degli incontri Ziran!

Sabato 27 aprile, dalle ore 9.00 alle 11.00 si terrà un incontro di introduzione sulle tecniche di respirazione e consapevolezza, secondo gli insegnamenti del Qigong tradizionale cinese.

L’incontro è aperto a qualunque praticante dagli 8 anni in su, senza alcuna limitazione.

La pratica del respiro è benefica e consigliata a tutti, perchè garantisce grandi benefici per il praticante che, con un po’ di pazienza, si appropri della tecnica e arrivi a sviluppare un senso di naturalezza.

Il respiro è un’arte, che si affina nel tempo, ed è anche uno dei quattro pilastri della medicina tradizionale cinese, insieme all’agopuntura, al massaggio e alla nutrizione/farmacopea. E’ il metodo più “esterno”, ma anche quello più profondo, perchè con il respiro cosciente si arriva a modificare la quantità e la qualità di ossigeno che entra nel nostro corpo.

I benefici del Qigong si trovano a tutti i livelli:
– mentale, perchè calma il turbinio di pensieri, e porta la consapevolezza sul corpo e aiuta la guarigione
– fisico, perchè agisce sul sistema nervoso, tendineo, muscolare, circolatorio, cardiaco, linfatico, limbico e sensoriale, e chi più ne ha…
– … oltre, perchè il respiro consapevole ci porta in contatto con noi stessi e ci aiuta a vivere meglio

Una volta imparato e capito il corretto atteggiamento da assumere, il Qigong diventa patrimonio personale di chi lo pratica, e diventa uno strumento di prevenzione, come da anni numerosi studi in tutto il mondo dimostrano.

Il 27 aprile è anche il Tai Chi Day in tutto il mondo, il giorno in cui si festeggia questa splendida pratica marziale diventata uno yoga in movimento e che ha aiutato e aiuta milioni di persone, così come il Qigong.

Quale occasione migliore per imparare a respirare?

Chi non parte per il fine settimana è invitato.