Manda il tuo cuore sulle montagne

Un vecchio pellegrino percorreva nel cuore dell’inverno il cammino che porta alle montagne dell’Himalaya, quando cominciò a piovere. Il custode della locanda gli disse: “Come farai, buon uomo, ad arrivare fin lassù con questo tempaccio?”. Il vecchio rispose allegramente: “Il mio cuore è già arrivato, seguirlo è facile per l’altra parte di me”.

Quando perdiamo la visione, basta pensare a chi ci ha preceduto sul cammino. Non c’è gara, non esiste competizione, perché nel vivere non ci si confronta mai con altri se non con se stessi. Il nostro cuore è già arrivato, dobbiamo solo sedere in meditazione o praticare per ricordarcelo 🙂

(L’intensa foto di Alfredo Lando di un vero pellegrino errante nell’Himalaya, l’amico e collega Tiziano Terzani, commenta un racconto tratto da “La preghiera della rana” di A. De Mello)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...