2010, anno di sviluppi

Ci siamo, l’anno della Tigre sta arrivando e gennaio 2010 è partito, di nuovo al galoppo per le mille attività che quest’anno ci impegneranno.

Gennaio – Si comincia con secondo seminario di Baguazhang a Linkoping, in Svezia, ospite di Sifu Silfverstrale. Andremo in profondità nell’uso di gambe, corpo e braccia nello stile di Sun Lutang, specializzandoci nel primo animale, il Leone, che rappresenta lo Yang nel Baguazhang.

Ci aspettano i volti del 2009, i loro allievi ma anche tanti nuovi amici, con i quali è sempre bello scoprire competenze, capacità e idee nuove.

Febbraio – Non è ancora definito nel dettaglio, ma presto segneremo la data per i seminario di Baguazhang a Pula. Il rinvio a dicembre è molto dispiaciuto a tutti, ma credo che gli amici istriani saranno contenti delle novità che cuocciono in pentola. Ci sarà anche da vedere gli amici di Pasin e di altri parti della Croazia. Grandi cose si preparano!

Marzo/Aprile – Vista la solida volontà di alcuni amici che stanno progredendo nello studio, abbiamo provveduto ad organizzare la prima Formazione per Insegnanti di Baguazhang a Vicenza. La cadenza degli incontri sarà quattro volte l’anno, per un ciclo di tre anni, totale di oltre 200 ore di lezione. Il programma è completo, per quanto possibile apprendere in cicli di fine settimana, ma ci sarà molto da fare per proprio conto.

Maggio – Finalmente il tanto atteso incontro con Alberto Pingitore in Toscana, in quel del Grossetano, per il primo seminario in comune, in attesa che maturino i tempo per il primo “Memorial Jou Tsung Hwa”. Un bella occasione per scoprire un altro gioiello del Neijia cinese, lo Xingyiquan, che nasconde bellissime dinamiche interne ma viene a volte male interpretato e peggio ancora usato, in modo del tutto esterno o secondo teorie strane. E poi, in Toscana in maggio, è il massimo!

Luglio – Dal 9 al 16 l’appuntamento di TAI CHI CALEDONIA, giunto alla sua 15ma edizione, che è uno dei panorami più ricchi e interessanti dell’Interno cinese in Europa, dove insegnanti di fama e praticanti di tutto il mondo vengono per approfondire le conoscenze, fare nuove amicizie e proseguire la propria crescita marziale. Una settimana in Scozia, nella verdissima cornice dell’Università di Stirling, vale sicuramente la pena e il costo, sempre vantaggioso rispetto ai contenuti.

Ottobre – Dopo il primo incontro nella magica atmosfera della foresta e del castello di Carbidsale, è arrivato un secondo invito da Douglas Hardie, maestro di Taijiquan nelle Highlands scozzesi, e con gioia andremo a lavorare sul Baguazhang per due giornate a Torridon. Torridon offre panorami spettacolari, siamo in Scozia nord-ovest profonda, alla stessa latitudine di Goteborg, ma di fronte all’isola di Skye, davanti al lago di Torridon e sotto lo sguardo severo del Liatach.

E come dice qualcuno, non finisce qua, non è che l’inizio…. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...