Systema: vincere se stessi

Tratto da una intervista con due famosi maestri di Systema.
B: Quanto importante è la fiducia per il guerriero?
VV: E’ il fondamento.
KK: In tempi difficili, devi avere fiducia. Ci sono diversi livelli di fiducia. C’è la fede in Dio – che è la più alta. Poi la fede nel tuo paese, poi forse la fede nel tuo comandante è la prossima… è diversa per ogni persona, ma devi averla.
VV: E’ il punto di origine fondamentale, questa fede. A volte la perdi. In Russia, durante il comunismo, la gente l’aveva persa. Ma c’era un punto che riuniva anche gente che non accettava formalmente in concetto di fede. Avevano quella connessione , perchè erano pronti a morire per la loro patria, o per i loro cari. E questa è vicina – si connette a Dio.
B: Mi piace il detto che dice: “non ci sono atei nella tana delle volpi”. Vedi, è vero. L’ho visto in me stesso – e in altra gente – quando è il momento di andare in guerra cominciano a pregare ogni giorno. Io stesso l’ho fatto. Ogni giorno, subito.
Okay – altra domanda: cosa rende Systena unico in confronto del Sambo da combattimento o altre arti da combattimento del mondo?
KK: Tutte le altre arti marziali hanno un obiettivo specifico: ottenere una vittoria in una certa competizione o raggiungere una certa tecnica o livello di abilità. Systema è molto ampio, da Systema puoi andare dentro ogni arte marziale. E’ come essere in cima alla collina e puoi scendere in ogni direzione. Ma nota che è un processo in discesa.
VV: E’ difficile per la gente comprendere o accettare Systema a volte. Perchè la cosa principale è il lavoro su se stessi, e la gente di solito non ama questo. Significa affrontare la propria pigrizia, orgoglio e altre cose.
KK: Prima di tutto, Systema è la vittoria su se stessi. Quando puoi vincere su te stesso, allora puoi combattere altra gente.
B: Systema dà una grande importanza sulla respirazione corretta. Perchè è così importante?
KK: Perchè i processi interni del corpo non possono essere controllati in nessuna altra maniera. Non possiamo controllare consciamente i nostri organi interni. Non c’è altra chiave di accesso al nostro inconscio e al sistema nervoso, nessun’altro che non sia attraverso il respiro. E se non sai controllare il tuo sistema nervoso, non puoi fare un lavoro efficace.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...