Il circolo del sabato

E’ diventata una simpatica “cattiva abitudine”. Il sabato mattina, quel momento della settimana che sarebbe dedicato alle spese e a fare tutte quelle cose che non si riesce a fare, c’è un gruppuscolo che si riunisce a fare Baguazhang nei parchi di Caldogno e di Motta di Costabissara (provincia di Vicenza).

I membri “fondatori” di questo “circolo” (si, perchè di Baguazhang sempre si tratta!) sono:
– Sergio, che viene sempre a trovarci con la sua custodia di oggetti di legno rituali: boken, bastone corto, tanto, ecc. ecc.
– Luca, che arriva da Treviso sempre con un pensiero, un libro, un regalino, un sorriso da dispensare;
– Luigi, che porta sempre via i focus gloves e i guantoni e poi invece lavora sempre a mani nude, perchè le mani sono così importanti, vive, capaci di cambiare al momento giusto e non impediscono la vista;
– Maurizio, che ogni tanto compare dai suoi viaggi pellegrini per il mondo a scoprire arti marziali rare e che riesce a massaggiare persino gli orientali con grande successo;
– e qualche ospite che di tanto in tanto ci viene a trovare per condividere il piacere di quattro scambi (abbiamo avuto Sasha, Marco, ed altri ancora, ed altri ne avremo sicuramente da qua a fine anno…)
Quando poi la giornata è bella, come questo sabato, con il sole che splende ma anche un certo fresco all’ombra, la pratica diventa ancora più bella!
Un grazie al circolo del sabato per il bel tempo trascorso insieme, un tempo prezioso e di grandissimo valore perchè ogni tempo trascorso insieme è una gemma di valore inestimabile (vedi “101 storie Zen” della Adelphi).
(Nella foto, da sinistra a destra, Luca, Luigi e Sergio dopo una gustosa sessione di Baguazhang, forma, applicazioni e lavoro a due)
Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...