Riscoprire la Vita


Quattro mesi dopo la scomparsa di Brandon Lee, nel luglio del 1993, un’altro grande maestro di Kungfu lasciava il corpo a soli 28 anni, lasciando i genitori e un grande numero di allievi e di amici, che con lui avevano vissuto un tempo straordinario. Era Stefano Bellomi, il mio Maestro di Kungfu.

“Poiché non sappiamo quando moriremo,
siamo portati a pensare alla vita come un pozzo inesauribile.
Ma ogni cosa avviene un certo numero di volte,
ed è veramente un limitato numero di volte.
Quante altre volte ci ricorderemo di quel bel pomeriggio della nostra infanzia,
quel pomeriggio che è così profondamente parte del nostro essere,
che non potremmo neppure concepire la nostra vita senza quello?
Forse ce ne restano quattro o cinque ancora.
Forse neppure tanto.
Quante altre volte vedremo la luna piena sorgere?
Forse venti.
E comunque tutto questo continua ad apparirci senza limiti.”

(Dalla lapide di Brandon Lee, cimitero di Seattle, USA)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...