人 Ren – Uomo

Nel Baguazhang l’Uomo è l’elemento che collega il Cielo e la Terra, in lui si realizzano le potenzialità che Terra e Cielo offrono.
La testa è tonda, come la volta celeste, i piedi a terra formano un quadrato, come la Terra.
Unire Terra e Cielo significa in concreto unificare i passi e gli spostamenti con la potenza espressa da gambe, braccia e tronco.
Senza continuità, dalla Terra non può salire l’energia che si manifesta poi nella braccia, il Cielo.
La potenza è la differenza di potenziale tra la Terra e il Cielo.
Dobbiamo scendere per trovare la forza di esplodere (Fali).
Il processo è lento, per stratificazione e assimilazione, ed è simile alla crescita di un albero: l’energia cresce lenta e sedimenta fino a divenire concreta.
Occorrono anni perchè divenga morbida e spontanea.

Scriveva Allen Pittmann:

“Nel Baguazhang i più importanti principi sono:
– Muovete il vostro corpo naturalmente, evitate i movimenti secchi e rigidi
– Allungate le braccia ma contraete i muscoli dei trapezi
– Armonizzate la vostra energia vitale e la vostra forza fisica
– Tenete concentrato il vostro Qi nel Tan Tien sotto l’ombelico (…)
– Osservate il principio di essere internamente legati e esternamente allungati
– Rimanete sempre rilassati
– Rimanete liberi da ansietà ed impazienza, siate lenti
– Cercate la continuità di azione e respiro
– Tenete il vostro petto morbido e libero per la circolazione del Qi”

(da: “PA-KUA Eight Trigram Boxing”, USA 1989 – Nella foto: il m.o Fu Cheng Sun)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...